Emicrania

Emicrania si riferisce a un tipo di mal di testa cronico, definito in base a criteri specifici (secondo l’International Headache Society). Si distingue dall’ordinario, mal di testa, dalla frequenza e intensità.

DefinizioneDefinizione

L’emicrania è una forma di mal di testa cronico, definito in base a criteri specifici (secondo l’International Headache Society).

Essa è caratterizzata da mal di testa che si verificano convulsioni, che variano in intensità e frequenza.

Questi gli attacchi di emicrania sono a volte preceduta o accompagnata da diverse manifestazioni (chiamato prodromo o aura).

Emicrania, più comune nelle donne

L’emicrania si verifica a qualsiasi età, ma si verifica più spesso durante la pubertà o in giovani adulti. E ‘ più comune nelle donne.

L’evoluzione dell’emicrania e delle sue crisi epilettiche varia a seconda della persona. Generalmente i sintomi regrediscono dopo cinquanta.

La sua intensità e la frequenza sono conseguenze per la famiglia, la vita sociale e professionale.

Cause

L’origine dell’emicrania è scarsamente definito. Non c’è rilevabile “organici” causa. Probabilmente sarebbe di patologie neurologiche e di origine vascolare.

C’è anche un fattore ereditario.

Fattori favorendo l’insorgenza di emicrania

Molti fattori scatenanti sono stati identificati. Tra di loro:

– odori forti;

– i giovani ;

– lampi di luce (stroboscopio …);

– alcol (soprattutto vino rosso);

– il tabacco ;

– stimolanti (caffeina …);

– variazioni climatiche;

– la mancanza di sonno;

– ansia;

– fattori ormonali (catamenial emicrania si verificano durante il ciclo mestruale);

– alcuni alimenti (cioccolato, formaggi …).

SINTOMISINTOMI

Gli attacchi di emicrania possono essere preceduti o accompagnati nella loro insorgenza di sintomi che possono durare da pochi minuti (minimo 4) per un’ora. È l’aura, che può verificarsi fino a 60 minuti prima dell’insorgenza del mal di testa.

Si chiama emicrania con o senza aura . I sintomi sono:

– segni visivi ( fulmine , i buchi neri, visione offuscata …);

– disturbi del linguaggio;

– intorpidimento e formicolio nelle mani, braccia e viso;

– motore guai.

A volte questa aura sarà l’unico segno di emicrania: non ci sarà nessun mal di testa.

L’attacco di emicrania, di per sé, è un dolore che spesso unilaterale, intenso e pulsatile, che può durare fino a 72 ore. È

associato con: – nausea, vomito;

– ipersensibilità alla luce e suono (foto e audio fobia);

– difficoltà di concentrazione.

Il dolore può essere aggravata da attività fisica (su o giù per le scale …).

Tra gli attacchi di emicrania, no segni.

La cura medica è essenziale.

Consigli di prevenzione

L’emicrania non può essere impedito, perché la sua causa rimane poco chiaro.

D’altra parte, è possibile prevenire gli attacchi di emicrania giocando su alcuni fattori:

– gestire lo stress attraverso tecniche di rilassamento;

– la pratica regolare di attività fisica;

– ottenere abbastanza sonno;

– non saltare i pasti;

– evitare i fumosi locali e limitando il consumo di tabacco;

– limitare o evitare il consumo di alcol;

– escludere o limitare il consumo di determinati alimenti (carne rossa, cioccolato …) …

Analizza – Recensioni

La diagnosi di emicrania è fatta dal medico in base alle caratteristiche del mal di testa (durata, intensità, sintomi al momento dell’occorrenza …) e il fatto che l’esame clinico è abbastanza normale tra le convulsioni.

Tuttavia, al fine di garantire che l’emicrania non è a causa di alcune malattie, esami supplementari possono essere richiesti:

– puntura lombare (liquido spinale estrazione della colonna vertebrale);

– appunti di biologia ;

– per la scansione ;

– Risonanza magnetica cerebrale …

Trattamenti

Il trattamento dell’emicrania varia secondo le convulsioni, la loro durata, la frequenza e l’impatto sulla vita quotidiana.

Per mitigare gli attacchi di emicrania , il trattamento con farmaci anti-infiammatori non steroidei (ibuprofene, ketoprofene, aspirina) e / o triptani (vasocostrittori) è efficace. L’aspirina è anche usato in combinazione con farmaci anti-emetici (anti-vomito e nausea).

Nella prevenzione di possibili crisi epilettiche, un background di trattamento di emicrania a volte è istituito . A prendere per un lungo periodo (un paio di mesi o per tutta la vita, secondo i pazienti), beta-bloccanti, anti-serotoninergici, antidepressivi triciclici rendono possibile per ridurre la frequenza delle crisi epilettiche.

Il trigger di emicrania sarà eliminato, per quanto possibile.

L’emicrania deve essere prescritta dal medico e le eventuali modifiche al loro emicrania dovrebbe portare ad una rapida consultazione.

Omeopatia, fitoterapia, aromaterapia, naturopatia può essere utile in caso di emicrania, oltre ad un adeguato trattamento.

Omeopatia

L’omeopatia può essere utile in emicrania, oltre ad un adeguato trattamento. A seconda dei sintomi, prendere la scelta:

– quando l’emicrania inizia sopra l’occhio destro orbita: 2 granuli di Sanguinaria 5 CH al momento dell’emicrania;

– se il dolore è per lo più situato sulla destra: Lycopodium 9 CH, 2 granuli 3 volte al giorno o 1 dose a settimana;

– quando l’emicrania inizia sopra l’orbita sinistra: 2 granuli di Spigelia 5 CH, al momento della crisi;

– se il dolore circola da sinistra a destra nella testa: 2 granuli di Lac caninum 9 CH al momento dell’emicrania.

Fitoterapia

A seconda del tipo di attacchi di emicrania: melissa, menta o camomilla Romana sono piante utili nel trattamento di base.

Aromaterapia

Aromaterapia può aiutare ad alleviare i sintomi di emicrania:

– massaggio le tempie e il collo con due gocce di olio essenziale di menta e rinnovare l’applicazione, se necessario.

NaturopatiaNaturopatia

Durante la crisi di emicrania, è possibile utilizzare la naturopatia per ridurre il dolore:

– pratica di sofrologia: immaginate la sensazione di fronte al dolore;

– immergere i piedi in un bagno caldo;

– mettere i gomiti in acqua molto calda (questo può alleviare la testa);

– applicare una bouillote al fegato;

– bere grandi quantità di acqua.

Estratto da Il Grande Libro della naturopatia Cristiana Brun. Edizioni Eyrolles.

Trattare voi stessi in modo diverso

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *